Dark Side of Berlin

Andare ad ascoltare un concerto della band underground berlinese Get Well Soon alla Triennale di Milano, nell’ambito del Festival MITO, per vedere l’effetto che fa. Dalla prima nota si avverte una sensazione bellissima, come essere avvolti in una calda coperta di lana o immergersi nel profondo blu. Un’atmosfera ovattata che rilassa l’anima e fa volare la mente verso l’infinito e oltre. Il genere è una sintesi perfetta tra classica, pop elettronico, dark e new wave Anni Ottanta. Get Well Soon è lo pseudonimo di Konstantin Gropper, giovane polistrumentista berlinese. Ha esordito circa sei anni fa con il primo album “Rest Now, Weary Head”. Più di 100 concerti nell’ultimo anno in Europa e numerosi festival. È stato ovunque acclamato dal pubblico e definito dalla critica il “piccolo genio tedesco”. Nel 2008 ha composto la colonna sonora per “Palermo Shooting” di Wim Wenders. E nel 2010 ha sfornato il suo più complesso e classico album “Vexations”. Dopo i concerti sold out di Berlino, Vienna, Zurigo, Londra, Bruxelles, Monaco, Get Well Soon si è esibito anche con un’orchestra alla Concert Hall di Dortmund. Il 27 agosto 2012 è stato pubblicato il terzo album molto cinematografico “The Scarlet Beast O’ Seven Heads”, in cui le influenze maggiori sono state le colonne sonore degli Anni Settanta. Il nuovo album è stato anticipato dal clip del brano “Roland, I feel you”, un vero e proprio cortometraggio, che ricorda tanto lo stile di Quentin Tarantino.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.